Apertura campagna 730/2017

Da lunedì 10 aprile a giovedì 7 luglio 2017 sarà aperta la trasmissione dei file telematici delle dichiarazioni 730/2017 a CAF CDL.
Nella sezione Documenti del sito è pubblicato il documento “Istruzioni operative per la gestione della campagna 730” in cui sono riepilogate le informazioni generali utili allo studio per la gestione della campagna 730/2017.

LA DOCUMENTAZIONE NECESSARIA PER LA COMPILAZIONE DEL MODELLO 730

 Modello Cu 2017 redditi 2016 predisposto dal datore di lavoro o dall’Ente pensionistico

Contratti di affitto per gli immobili concessi in locazione

 Certificazione dei compensi per prestazioni occasionali

  Deleghe di pagamento (F24 per acconti di imposta versati autonomamente nell’anno 2016).

Visure catastali aggiornate relativi al 2016 ed eventuali atti notarili di compravendite effettuate

  Modello Unico o 730 presentato per l’anno precedente

– Codici fiscali del coniuge e degli eventuali familiari a carico.

– Documentazione delle spese mediche sostenute:
medicinali da banco,  esami e visite mediche specialistiche generiche, anche per i familiari a carico.
– Spese deducibili e detraibili:
Attestazione bancaria del pagamento degli interessi passivi per mutui ipotecari relativi all’acquisto, ristrutturazione o costruzione dell’abitazione principale e fatture notaio per atto di mutuo (dette spese devono essere corredate dal relativo contratto di mutuo e atto di acquisto dell’abitazione principale), Certificazione rilasciata dall’assicurazione relativa ai premi vita o infortuni, Spese per interventi di recupero edilizio (36/41/50/65%) corredate dalla comunicazione al Centro Operativo di Pescara (dal maggio del 2011 non più obbligatoria), fatture pagate nell’anno d’imposta e relativi bonifici; Copia contratto di locazione convenzionale, autocertificazione attestante l’ uso come abitazione principale e quietanze di pagamento; Quietanze per spese scolastiche (università, scuole pubbliche e private); Fattura o ricevuta per le spese relative alla frequenza all’asilo nido; Contratto di affitto e ricevute di pagamento canoni di locazione degli studenti Universitari fuori sede; Ricevuta per le spese relative alle attività sportive dei ragazzi (tra i 5 e i 18 anni); Fatture per spese funebri; Attestazioni per le donazioni a favore di Onlus e istituti religiosi, e partiti politici; Ricevute per spese veterinarie; Contributi previdenziali ed assistenziali versati a fondi di previdenza complementare o al fondo casalinghe INAIL; Contributi versati per le colf o badanti (copia bollettini pagati); Ricevute (assegni e/o bonifici periodici) di mantenimento al coniuge separato, copia della relativa sentenza di separazione o divorzio, e codice fiscale del coniuge separato; Contributi per il riscatto della laurea; Bonus Arredi: spese sostenute finalizzate all’arredo dell’immobile in ristrutturazione, per l’acquisto di mobili e grandi elettrodomestici di classe energetica non inferiore ad A+.